L’officina dell’arte è uno spazio espositivo sito lungo via Manin, una delle principali vie di accesso a Conegliano. Proprio la sua dislocazione ha suggerito il primo nome “Spazio espositivo Manin 198” in attesa di trovare un logo ed un nome che ci identificassero significativamente.
La struttura è un elegante edificio in legno e mattoni che, per forma e dimensioni, ricorda la vecchia officina che occupava un tempo il medesimo sito.
L’idea di trasformare un vecchio edificio industriale in uno spazio di cultura è nata dal pittore Gianni De Marchi e dal fratello Giorgio.
L’inaugurazione è avvenuta sabato 24 aprile del 2004 con la personale del pittore Gianni De Marchi: proprio in occasione dell’inaugurazione le autorità presenti, prima e i giornalisti poi, hanno iniziato a definire il nostro spazio “officina dell’arte”, nome che nel corso dei mesi è stato sempre più associato alle nostre iniziative fino a divenire il nostro marchio e logo.
Oltre a mostre, personali e collettive, di pittori famosi ed emergenti “l’Officina dell’arte” ospita serate culturali, presentazioni di libri, concerti e manifestazioni varie ed ha in programma di ospitare mostre di artisti di vario genere: scultori, incisori, fotografi, disegnatori, orafi e mostre a tema.

L’OFFICINA DELL’ARTE

L’officina dell’arte è uno spazio espositivo sito lungo via Manin, una delle principali vie di accesso a Conegliano. Proprio la sua dislocazione ha suggerito il primo nome “Spazio espositivo Manin 198” in attesa di trovare un logo ed un nome che ci identificassero significativamente.
La struttura è un elegante edificio in legno e mattoni che, per forma e dimensioni, ricorda la vecchia officina che occupava un tempo il medesimo sito.
L’idea di trasformare un vecchio edificio industriale in uno spazio di cultura è nata dal pittore Gianni De Marchi e dal fratello Giorgio.
L’inaugurazione è avvenuta sabato 24 aprile del 2004 con la personale del pittore Gianni De Marchi: proprio in occasione dell’inaugurazione le autorità presenti, prima e i giornalisti poi, hanno iniziato a definire il nostro spazio “officina dell’arte”, nome che nel corso dei mesi è stato sempre più associato alle nostre iniziative fino a divenire il nostro marchio e logo.
Oltre a mostre, personali e collettive, di pittori famosi ed emergenti “l’Officina dell’arte” ospita serate culturali, presentazioni di libri, concerti e manifestazioni varie ed ha in programma di ospitare mostre di artisti di vario genere: scultori, incisori, fotografi, disegnatori, orafi e mostre a tema.

L’OFFICINA DELL’ARTE

GIANNI DE MARCHI

Gianni De Marchi è la spina dorsale della sala espositiva L’officina dell’arte, è grazie alla sua arte e alla sua passione per la cultura, condivisa con la moglie Alberta e con i collaboratori della sala se nel 2004 si è dato corpo al progetto che ancora oggi stiamo sviluppando.

.

GIANNI DE MARCHI

Gianni De Marchi è la spina dorsale della sala espositiva L’officina dell’arte, è grazie alla sua arte e alla sua passione per la cultura, condivisa con la moglie Alberta e con i collaboratori della sala se nel 2004 si è dato corpo al progetto che ancora oggi stiamo sviluppando.

.